Sagne ‘ncannulate

Per dare a questa pasta la tipica forma attorcigliata, dovremmo munirci di un bastoncino di ferro elicoidale. Innanzitutto prepariamo la pasta, dobbiamo infatti prepararla un po’ prima per darle il tempo di seccare all’aria.

Ammassiamo farina e acqua assieme finché il composto è omogeneo. Fatto ciò dobbiamo lasciare riposare l’impasto 3/4 d’ora affinché diventi facile da stendere. Una volta stesa, arrotoliamo la spiana e tagliamo striscioline di 1,5-2,5 cm. Il momento topico della preparazione è arrivato. Prendiamo il bastoncino di ferro, blocchiamo la punta della strisciolina all’altezza della punta del ferretto e arrotoliamo le striscioline di pasta una a una (più sono lunghe più sarà difficile arrotolare e dare la forma elicoidale tipica delle ‘ncannulate). Questa pasta ha bisogno di seccare all’aria 2-3 ore altrimenti, una volta messe in acqua, perderanno la forma.

sagne

Passiamo ora al sugo: sbollentiamo rapidamente i pomodori, puliamoli della buccia e togliamo i semini (per toglierne l’acidità). Facciamo un soffritto con la cipolla, il sedano e la carota ben sminuzzati e quando il soffritto è ben dorato aggiungiamo i pomodori, il basilico e un pochetto d’acqua. Con una parte del sugo amalgamiamo la ricotta forte, dobbiamo ottenere una crema uniforme. Cuociamo le sagne che abbiamo precedentemente preparato in acqua bollente. In 5-6 minuti la pasta è pronta e dobbiamo solo unire la salsa di pomodoro e la crema con la ricotta forte.

Munitevi di un tovagliolo bello grande per non sporcare i vestiti e…buon appetito!!! Le sagne ‘ncannulate salentine sono pronte per essere avidamente mangiate!!!

2016 © Scouting Puglia | C.F. 93444380724 - Webdesign LIVE Concept