Visita alla bottega della ceramica

Visita alla bottega della ceramica

Grottaglie è protagonista nel mondo della ceramica sin da quando Taranto, l’antica Taras, capitale della magna Grecia, era una grande produttrice di vasi in stile Greco Romano.

Nel suo sottosuolo infatti vi era e vi è tutt’ora la creta, motivo per cui oggigiorno si fregia del marchio DOC sulla ceramica. I suoi antichi maestri infatti fin dai tempi remoti mostrarono grande abilità nel creare le ceramiche non solo con la terracotta decorata ma anche invetriandola con lo stagno e o col piombo.

Nell’anno mille, Grottaglie (il cui nome deriva da aglias grotte che significa “erano grotte”) era una città molto ricca. Il castello Episcopio fu il primo esempio di architettura costruita con la tufina e la bottega espositiva attualmente utilizzata dall’artista Giuseppe Fasano è stata la cattedrale dell’arcivescovo di Grottaglie nel 1250. In questo periodo l’intero quartiere delle ceramiche era un vero centro abitato con una serie di altre attività produttive.

Dettagli

🌎Mappa

📖Descrizione

Attualmente è ancora possibile visitare i frantoi ipogei restaurati e le antiche botteghe nelle grotte ai piedi del castello e vicino la cattedrale in cui l’artista ancora oggi ha il suo atelier della ceramica.

Prenotando la tua visita presso l’atelier convenzionato con Scouting Puglia, avrai la possibilità di creare con le tue stesse mani un vaso in ceramica!

💳Tariffe

Costo per ogni partecipante €10,00.

Il trasferimento presso le location che saranno visitate non è incluso nella tariffa. Si prega di specificare se si richiede anche tale servizio.

  • Share on Tumblr

Prenota subito!

2016 © Scouting Puglia | C.F. 93444380724 - Webdesign LIVE Concept