La Stazione di Posta

Ai piedi della splendida cittadina di Bovino, troviamo la Taverna del Ponte o Stazione di Posta. Essa è collocata lungo la sponda sinistra del torrente Cervaro, in corrispondenza del ponte romano, crollato in seguito al terremoto del 1627 e ricostruito nel 1630 per volere del Viceré di Napoli, don Inigo Velez da Guevara y Taxis. Essa era una mansio strategicamente importante già al tempo dell’imperatore Augusto, dal momento che si trovava lungo la via Consolare Minucia, che univa Corfinio a Brindisi.

1
Dotata di alloggi, magazzini e scuderie, gestiti direttamente dal governo centrale, la Taverna del Ponte era un luogo di sosta che doveva offrire una degna ospitalità a notabili ed ufficiali dell’Impero Romano, dal momento che nella zona erano numerosi gli accampamenti militari protetti da fossati detti “valli”, da cui deriva la denominazione “Vallo di Bovino”, assunta dalla zona stessa.

2

Venne finalmente restaurata nel 2007 per essere destinata ad attività di carattere culturale e sociale, dopo aver funto nell’ordine da presidio difensivo, stazione di posta e granaio.

5 4 3

  • Share on Tumblr

2016 © Scouting Puglia | C.F. 93444380724 - Webdesign LIVE Concept